É scientificamente dimostrato: dormire in coppia e condividere il letto con il proprio partner migliora sia il benessere fisico che quello psicologico.

I benefici sono avvertiti soprattutto dalle donne. Sembra infatti che avere il proprio uomo accanto, migliori la qualità del sonno e della vita in generale.

I dati sono resi ufficiali da uno studio americano condotto dall’Università di Pittsburgh , secondo cui dormire in compagnia riduce il livello di cortisolo, noto ormone dello stress e diminuisce le probabilità di ammalarsi di patologie cardiache e depressioni.

Wendy Troxel, psichiatra e coordinatrice della ricerca, mette in guardia dai rischi legati ai disturbi del sonno, causa di disagi psichici e malattie varie: condividere il letto con qualcuno, invece, aumenta il livello di ossitocina, capace di generare un senso di complicità e sicurezza con il proprio partner. Altro fattore che contribuisce ad una migliore qualità del sonno.

Dunque, a meno che il vostro partner non russi, cercate di dormire quanto più tempo possibile accanto a lui! 😀