Quante ore avete bisogno di dormire per stare bene?

E’ più che confermato che la durata “ideale” del riposo notturno sia tra le sei e le otto ore.

Lo dimostra anche uno studio di un gruppo di ricercatori dell’università britannica di Warwick, tra i quali annoveriamo l’italiano Francesco Cappuccio, che ha continuato dichiarando che “dormire troppo poco potrebbe condurre ad una morte prematura”.

Il lavoro dimostra, infatti, che coloro che dormono meno di sei ore a notte hanno il 12% di probabilità in più di morire nell’arco di 25 anni rispetto a chi dorme normalmente tra le sei e le otto ore a notte. E questo perché la quantità del sonno è strettamente legata allo stato di salute.

Ora, se da un lato dormire troppo poco potrebbe diventare causa di patologie, dall’altro dormire troppo (quindi oltre le otto ore al giorno) potrebbe essere considerato sintomo di una qualche malattia in corso.

In ogni caso, non possiamo farne una regola generale e con valore assoluto. Vi sono, infatti, molte differenze individuali secondo le quali alcune persone adulte hanno bisogno soltanto di poche ore di sonno (5-6 ore), che possiamo definire “brevi dormitori“, e persone che invece sono soddisfatte solo dopo molte ore di sonno (9-10 ore), i cosiddetti “lungo dormitori“.

Ne consegue che non esiste quindi uno standard di durata del sonno valido per tutti, ma ognuno può comprendere di per sè di quanto sonno ha bisogno per notte per sentirsi pienamente in forma durante il giorno successivo.

Discorso a parte va ovviamente fatto sul cosiddetto “sonnellino diurno breve” (che può durare anche circa 20-30 minuti): alcuni dati scientifici indicano possa essere una buona strategia di ristoro durante il giorno, soprattutto se dopo pranzo, momento in cui generalmente vi è un calo fisiologico della vigilanza.

E voi, di quante ore di sonno avete bisogno per ristorarvi davvero? 🙂

Precedente

Caratteristiche e benefici dei rivestimenti

Successivo

Incubi di notte? Affrontiamoli di giorno!

  1. Rosaria

    Non so voi, però a me servono almeno 10 ore per riprendermi del tutto. 🙂

Lascia un commento

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén